Questo non mi impressiona come una scelta di marketing esperta.

Come hai affermato, non conosciamo ancora la sicurezza del vaccino a lungo termine, quindi sperare che siano sicuri ed efficaci per il “bene superiore” è inaccettabile e completamente immorale finché non lo sapremo completamente.

Hai ragione però, dobbiamo mettere in discussione il nostro personale “dogma/pregiudizio”. Credevo pienamente nei vaccini fino a quando la mia intima associazione con centinaia di madri che avevano bambini feriti da vaccino, ha cambiato completamente quell’intera convinzione. Le stesse fantastiche madri che sapevano di vaccini più di qualsiasi medico o scienziato là fuori, senza dubbio. Quindi, con la mia formazione e la mia conoscenza delle tossine ambientali, semplicemente analizzando gli ingredienti effettivi di ciascun vaccino, uno per uno, non potrei mai in buona coscienza giustificare quei noti ingredienti tossici per avere un passaggio gratuito direttamente (nessun ostacolo alla disintossicazione) al cervello di un bambino.

E:

E infine, vorrei vedere una parte dell’argomento per formare adeguatamente i medici (che vaccinano) su come dovrebbero preparare i loro pazienti per gli ingredienti tossici di cui sopra, affrontando prima i polimorfismi genetici, le carenze nutrizionali, le allergie/sensibilità alimentari e il carico tossico dei genitori prima del concepimento. In questo modo, non dovrò continuare a vedere pazienti feriti da vaccino che sono molto difficili da recuperare e che presumibilmente non esistono nella nostra società.

E:

La mia rivelazione, sono contrario a tutte le fonti di tossine, quindi sono contro i vaccini il cui approccio unico non tiene conto degli stati nutrizionali, del carico tossico di mamma/bambino e dei polimorfismi genetici che sono a livelli epidemici. 10 vaccini dalla nascita a 6 anni nel 1983 e 36-38 vaccini dalla nascita a 6 anni nel 2010. Folle.

No, essere antivaccino come Cutler non è affatto basato sulla scienza. Va avanti e avanti contro i vaccini nel corso di diverse voci più lunghe della media nel thread di discussione. Sai, potrei dover esplorare ulteriormente il suo sito web. È, come si dice nel mondo del lavoro, un ambiente “ricco di obiettivi”, e mi chiedo sempre di qualcuno che sia questo antivaccino. In ogni caso, “naturalmente”, altri naturopati lanciano collegamenti al National Vaccine Information Center e al suo altamente ingannevole Calcolatore degli ingredienti dei vaccini. Per essere onesti, c’erano una coppia lì, una in particolare, che criticava il traffico di cospirazioni e la disinformazione antivaccini che venivano diffuse lì, arrivando persino ad affermare che “placare l’antivaccinazione non è responsabile per la nostra comunità e non fa nulla per ulteriormente la professione”, ma in realtà penso che un naturopata abbia riassunto il vero caso così:

Chiedere ai naturopati di accettare le vaccinazioni è paragonabile nella mia mente a chiedere ai dentisti di rinunciare alle amalgame. Tocca alcune convinzioni molto profonde nel gruppo professionale 🙂

Queste convinzioni sono, ovviamente, in modo schiacciante contro i vaccini e sono incorporate nel DNA stesso dei naturopati, a partire dalla scuola di naturopatia.

Cosa fare, cosa fare?

Apparentemente Naturowhat (NW) fa ancora parte di NatChat Yahoo! Group, perché rilascia ancora aggiornamenti occasionali che documentano la reazione del gruppo al rilascio dei suoi contenuti due mesi fa, uno dei quali afferma che NW ne aveva pubblicato parte su Facebook, anche se non ho potuto per trovarlo. Da quello che sono stato in grado di raccogliere (che, sfortunatamente, non è molto), NW si è infiltrato in Yahoo! Gruppo. Tuttavia, è un gruppo chiuso che richiede la prova che una persona che cerca di unirsi a esso sia in realtà un naturopata o uno studente in una scuola di naturopatia, il che implicherebbe che (1) NW è un naturopata o (2) NW è bravo a falsificare le prove di essersi diplomata in una scuola di naturopatia e aver superato l’esame di naturopatia. Tendo a favorire la prima possibilità, un naturopata che è diventato deluso dalla pseudoscienza, ma davvero non ho prove in un modo o nell’altro.

Comprensibilmente e non irragionevolmente, ulteriori informazioni pubblicate da NW dimostrano che i membri del gruppo sono infelici. Una naturopata, Anne Hill di Portland, per esempio, ha suggerito di uscire da Yahoo! Gruppi e ottenere un gruppo privato insieme. Le riconoscerò anche il merito di aver visto un’opportunità nel disastro, un’opportunità finanziaria:

Ciao Mona, forse questo è un buon momento per riconsiderare l’idea di uscire dal formato yahoo e mettere insieme un gruppo privato. Molte di queste informazioni che condividiamo sono davvero all’avanguardia e molti dei protocolli che i nostri naturopati incredibilmente esperti hanno ideato potrebbero essere considerati informazioni proprietarie. A volte condividiamo anche alcune informazioni molto personali qui su anamnesi di salute dei pazienti e pratiche commerciali.

Non posso fare a meno di pensare che questa breccia riguardi più il data mining che la cura di ciò che stiamo facendo con la nostra medicina. Voglio dire davvero, a chi importa cosa facciamo? Non vedevo un forcone o un anello d’aglio da secoli. I minatori di dati tendono a cercare ciò che possono vendere, rivendere e guadagnare da soli. Mi preoccuperei che l’accesso continuato potrebbe portare a qualcosa di più dannoso a livello aziendale per uno o più dei nostri praticanti piuttosto che essere una cosa del sistema di credenze…

Penso che tutti noi abbiamo condiviso un po’ di tempo fa quanto apprezziamo davvero questo modulo e lo utilizziamo regolarmente per la ricerca di protocolli e nuove idee per il trattamento, nonché per la pubblicazione di noi stessi. E credo che molti abbiano condiviso che non gli importava se fosse coinvolto un costo aggiuntivo. Forse ci può essere un sito web di facciata in cui anche la pubblicità può essere venduta. Se è stato recentemente segnalato che abbiamo più di 3.000 membri qui, questo dovrebbe essere un sogno supplementare per gli inserzionisti che si avvera 🙂

Sì. La ragione per cui chi ha fatto trapelare le informazioni su NatChat non è perché è rimasto sconvolto dalla ciarlataneria scambiata al suo interno o dal sistema di credenze dimostrato in queste conversazioni tra naturopati. Oh no. Doveva essere a causa di tutti i protocolli “all’avanguardia” e delle “informazioni proprietarie” con cui volevano fare soldi. Davvero. Prevedo che questo Yahoo! Il gruppo scomparirà presto, per essere sostituito da un formato di forum basato sulla pubblicità supportato dalla pubblicità. Tremila naturopati da pubblicizzare sarebbero sicuramente una miniera d’oro per integrare i produttori. Intanto la ricerca del “traditore” va avanti, con Mona Morstein, la naturopata che ha dato vita alla Naturopata Chat Yahoo! Gruppo che dice ai membri:

Bene, la saga continua un po’. Immagino che il tipo abbia messo delle cose su FB. Apprezzo che tutti capiscano che questa non è la fine del mondo. Domani chiamo l’AANP per parlare con loro per avere qualche idea. Sento anche che non dovremmo assolutamente vergognarci di chi siamo, cosa crediamo, cosa scriviamo. Ci sono sempre dei cretini codardi là fuori in Internet Land che si sentono in dovere di odiare dietro la sicurezza degli schermi dei loro computer. Suggerisco caldamente di rimanere tutti fermi e orgogliosi e di non indietreggiare davanti a lui.

Continua anche spiegando che sta cercando di convincere Reddit a eliminare ciò che è lì (buona fortuna) e colpisce i suoi membri per aiutare a pagare uno specialista IT che “si sente abbastanza sicuro di poter rintracciare il problema e ottenere questo situazione sotto controllo”, al costo di 300 dollari di prodottioriginale.com acconto e 100 dollari l’ora. Il problema, ovviamente, è che se c’è qualcuno “dentro” che perde informazioni, nessuna quantità di “rintracciamento” al mondo aiuterà a meno che non riescano a identificare la persona che fa trapelare le informazioni. Non ho idea di chi sia (anche se mi piacerebbe saperlo per potergli offrire una birra), e nemmeno gli altri. Certamente, spero che non capiscano chi ha fatto trapelare il contenuto. In ogni caso, sembra che un tizio IT stia facendo soldi con Morstein e finirà per fare poco o nulla per aiutare.

Nel frattempo, se c’è una cosa che mostra questo dump di decine di migliaia di messaggi, solo a un esame superficiale (approfondire veramente i suoi contenuti richiederà molto tempo e lavoro e farlo bene è probabilmente al di là delle mie capacità), è questo. Contrariamente alla campagna imbiancata della “Naturopathic Medicine Week 2014” promulgata un paio di settimane fa da legislatori creduloni, la naturopatia è stata, è e sarà sempre ciarlataneria.

Autore

David Gorski

Le informazioni complete del Dr. Gorski possono essere trovate qui, insieme alle informazioni per i pazienti.David H. Gorski, MD, PhD, FACS è un oncologo chirurgico presso il Barbara Ann Karmanos Cancer Institute specializzato in chirurgia del cancro al seno, dove è anche medico dell’American College of Surgeons Committee on Cancer Liaison e professore associato di chirurgia e membro della facoltà del Graduate Program in Cancer Biology presso la Wayne State University. Se sei un potenziale paziente e hai trovato questa pagina tramite una ricerca su Google, controlla le informazioni biografiche del Dr. Gorski, le dichiarazioni di non responsabilità relative ai suoi scritti e l’avviso ai pazienti qui.

“I telomeri si accorciano ogni volta che una cellula si divide. Nella maggior parte delle cellule, i telomeri alla fine raggiungono una lunghezza critica quando le cellule smettono di proliferare e diventano senescenti. Ma, in alcune cellule, come lo sperma e gli ovuli, l’enzima telomerasi ripristina i telomeri alle estremità dei cromosomi. Questo allungamento dei telomeri assicura che le cellule possano continuare a dividersi e moltiplicarsi in sicurezza. I ricercatori hanno dimostrato che la telomerasi è attivata nella maggior parte delle cellule cancerose immortali, poiché i telomeri non si accorciano quando le cellule cancerose si dividono”. — Istituto Nazionale dell’Invecchiamento

Nuovi prodotti per la salute appaiono costantemente sul mercato in numeri tali che non posso sperare di tenere il passo. Il prodotto B era nuovo per me. Mi è stato presentato da un medico che ha detto che un membro della famiglia era “abbastanza entusiasta” del suo potenziale di “allungare i telomeri e quindi affrontare una miriade di problemi di salute”. Naturalmente, ho immediatamente chiesto “Cosa stanno affermando esattamente che fa il prodotto B?” e “Hanno prove che fa effettivamente ciò che affermano?” Il loro sito web non ha fornito risposte soddisfacenti.

Il prodotto B è descritto come “una potente miscela di botanici complessi e vitamine progettati in modo univoco per offrire un supporto telomerico superiore per l’invecchiamento giovanile”. Viene venduto come parte di uno schema di marketing multilivello (MLM). Poiché è classificato come integratore alimentare, i regolamenti della FDA consentono loro solo di fare affermazioni su “struttura e funzione”, quindi le affermazioni sono deliberatamente nebulose. Fondamentalmente, sembrano dire che i telomeri corti sono dannosi (provocano invecchiamento e malattie), la telomerasi è buona perché allunga i telomeri e il prodotto B è un modo efficace per aumentare la telomerasi; pertanto il prodotto B previene le malattie e ritarda l’invecchiamento. Ma queste affermazioni sono discutibili e il sito Web non offre alcuna prova credibile di efficacia clinica per ogni singolo problema di salute, tanto meno per una miriade di esse. O qualsiasi prova di sicurezza, se è per questo.

Oh, Dio santo! È venduto dalla società Isagenix. Parliamo di déjà vu! Isagenix continua a tornare a perseguitarmi; ha persino generato il mio insulto preferito di sempre: “Dr. Harriet Hall è un frigorifero con una testa”. Puoi leggere i tre articoli che ho scritto su Isagenix qui, qui e qui.

Se sono un frigorifero, almeno cerco di essere giusto. Non avevo intenzione di respingere le affermazioni a priori solo perché le ha fatte Isagenix. Ho passato un bel po’ di tempo a cercare informazioni su Internet e ho persino scritto alla società per chiedere direttamente le loro prove. Non si sono presi la briga di rispondere.

Una cosa mi ha lasciato perplesso fin dall’inizio. C’era un Prodotto A che in qualche modo mi ero perso? Perché hanno chiamato questo “Prodotto B”? Questo non mi impressiona come una scelta di marketing esperta. Non avrebbero potuto inventare qualcosa di più orecchiabile come “Telomiracle”? Non ho potuto fare a meno di chiedermi cosa potesse significare la B e la mia mente ha rapidamente associato le parole fasullo, blarney, business, baloney, bunk, bullshit, abbaglio, basura (spagnolo per spazzatura), barbaridad (spagnolo per stupidaggine) e blague (francese per scherzo). Mi ha fatto pensare alla seconda scelta, come nel “piano B”. A cosa ti fa pensare?

Scusate la digressione. Non fa differenza come lo chiamano. “Una rosa con qualsiasi altro nome…” Tutto ciò che conta è cos’è e se funziona.

Cos’è un telomero?

Ogni cromosoma ha un telomero, una sequenza ripetuta di nucleotidi alla fine del filamento di DNA. È una sezione usa e getta che non contiene informazioni genetiche. Per i vertebrati, la sequenza nucleotidica è TTAGGG; questo si ripete da 300 a diverse migliaia di volte a seconda della specie animale. I telomeri sono un po’ come l’aglet, quel piccolo pezzo duro all’estremità di un laccio che impedisce che si srotoli. Proteggono l’estremità del cromosoma e gli impediscono di perdere geni importanti o di attaccarsi ad altri cromosomi.

Quando le cellule si dividono, ogni filamento di DNA viene copiato. Gli enzimi che svolgono questo lavoro in realtà non fanno una copia perfettamente identica: quando arrivano alla fine del filamento di DNA, non sono in grado di copiare fino all’ultimo nucleotide, quindi ogni volta che una cellula si divide, il Il DNA è accorciato. Alcuni di quei TTAGGG sono andati persi. Quando ne vengono persi abbastanza, la cellula è kaput. Il limite di Hayflick è il numero di volte in cui una cellula può dividersi prima che diventi incapace di dividersi ulteriormente, in genere 40-60 volte per le cellule umane in coltura cellulare in laboratorio. Se le tue cellule smettono di dividersi, muori.

La telomerasi è un enzima della trascrittasi inversa che ha il proprio RNA. Serve come modello per creare più sequenze TTAGGG e aggiungerle al telomero, invertendo il consueto processo di accorciamento. La telomerasi è attiva nelle cellule che non possono permettersi di smettere di dividersi: cellule embrionali, cellule testicolari che producono sperma e cellule staminali; ma non si trova nella maggior parte delle cellule del corpo adulto. Quindi l’ipotesi è che se si potesse fare in modo che il gene della telomerasi si esprimesse nelle cellule somatiche, i telomeri potrebbero non accorciarsi con l’età, il limite di Hayflick potrebbe essere superato, il processo di invecchiamento potrebbe essere fermato e potremmo superare il naturale morte e diventare immortale. Finora, questa ipotesi è solo un sogno.

La telomerasi non è sempre una buona cosa

C’è un aspetto negativo: incoraggiare la telomerasi potrebbe essere pericoloso. Il cancro è caratterizzato da una crescita sregolata e la telomerasi è attiva nel 90% dei tumori maligni umani. Non vogliamo che le cellule cancerose vivano per sempre. I farmaci che riducono l’attività della telomerasi vengono studiati come trattamenti contro il cancro. Quindi, se il prodotto B aumenta davvero l’attività della telomerasi, potrebbe non essere una buona cosa. Potremmo cadere dalla padella del processo di invecchiamento nel fuoco di altri tumori.

Il ruolo della telomerasi nell’invecchiamento è ancora controverso. I telomeri corti potrebbero essere solo un segno dell’età cellulare piuttosto che una causa. In almeno una specie di uccelli marini, non lo sono: i telomeri si allungano con l’età.

Il sito web del prodotto B dice “Quasi tutte le malattie conosciute possono essere attribuite all’accorciamento dei telomeri”. Questo è palesemente falso. Ebbene, forse “possono essere attribuiti” da qualcuno disposto a fare false attribuzioni; ma non ci sono prove che i telomeri corti effettivamente “facciano” causano quasi tutte le malattie conosciute. In effetti, non è stato stabilito in modo definitivo che causino alcuna malattia. Ci sono correlazioni, ma la scienza sta ancora cercando di scoprire la causalità.

Informazioni discutibili

Il sito Web non fornisce molte prove scientifiche, ma fornisce le solite testimonianze e un paio di presentazioni video brillanti.